Nuovi sbarchi a Roccella Ionica

109

Si sono verificati tre sbarchi, nel porto di Roccella Ionica, in meno di 10 ore.

Al largo della costa calabrese sono giunti 243 profughi di varie nazionalità, ma in prevalenza provenienti da Afghanistan, Iran e Bangladesh. Molte le donne e i bambini. I migranti si trovavano a bordo di tre distinte barche a vela, localizzate a diverse miglia di distanza dalla costa calabrese dalla Guardia costiera.

Dopo gli sbarchi, tutti i profughi sono stati sottoposti al test del tampone molecolare da parte del personale specializzato dell’Azienda sanitaria provinciale di Reggio Calabria. Successivamente, su disposizione della Prefettura di Reggio, sono stati momentaneamente sistemati in un’apposita area del Porto, dove è presente una tensostruttura realizzata nei mesi scorsi e gestita dai volontari della Croce Rossa e della Protezione Civile.