Occhiuto: zone rosse solo dove non si vaccinano

302

Il Presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, intervenendo a Sky Tg24-Skyline, ha specificato che le ordinanze di “zona rossa” in Calabria riguarderanno quei centri dove è troppo bassa l’adesione ai vaccini anticovid.

E ha aggiunto: “Io nella mia regione mi preoccupo poco se sono zona gialla o arancione, perché sia in zona gialla e in zona arancione le restrizioni operano solo per i non vaccinati, in zona rossa invece significa sostanzialmente restringere la libertà anche per quelli che hanno dimostrato senso di responsabilità vaccinandosi. Io ricevo tante richieste di Comuni o Dipartimenti di prevenzione che mi chiedono di fare zone rosse dove c’è un aumento dei contagi: nella mia regione ho cambiato le regole, potevo farlo, e ho detto che farò zone rosse solo dove non si vaccinano».

Occhiuto ha fatto l’esempio di Piatì che ha fatto zona rossa, dove è vaccinato solo il 30% dei cittadini.

Il presidente ha, infine, dichiarato: “Se non modifichiamo le regole sulla quarantena noi tra qualche settimana rischiamo di avere un Paese paralizzato. Io inviterei a guardare a quello che ad esempio sta facendo la Spagna non con un approccio ideologico, la Spagna sta ragionando sulla possibilità di considerare il virus come una sorta di influenza endemica, non più pandemia ma endemia.