Oggi pomeriggio l’ultimo straziante saluto a Simona

451

Questo pomeriggio, a Soverato, si sono svolti i funerali di Simona Cavallaro, la ragazza di 20 anni uccisa da un branco di cani.

Nel pomeriggio di oggi, la comunità di Soverato ha dato l’ultimo straziante saluto a Simona, la ragazza uccisa da un branco di cani giovedì scorso, mentre si trovava nella pineta di Satriano. I funerali si sono svolti nel piazzale adiacente all’oratorio salesiano, ed hanno visto la partecipazione di un migliaio idi persone tra parenti, amici e concittadini i quali, dopo la messa, officiata da Don Alfonso Napolitano in silenzio hanno accompagnato la bara di Simona.

Un momento che ha suscitato particolare commozione è stata la consegna della cintura nera di Kick boxing da parte dell’allenatore di Simona al fratello gemello Pietro che l’ha deposta sul feretro. Prima di concludere la Santa messa, un amico di Pietro, ha letto l’ultima lettera che Simona aveva scritto al suo papà per ringraziarlo di tutto quello che ha fatto per loro. Gli amici, infine, hanno lanciato palloncini bianchi all’uscita del feretro.

Durante la celebrazione del funerale c’era silenzio, silenzio gelido, rotto ogni tanto dal pianto, dalle urla  e dai lamenti. Nessuno riesce a farsi una ragione per la tragica fine di questa giovane ragazza, con tutta la vita davanti per poter realizzare i suoi sogni e raggiungere i suoi obiettivi.