Operazione “Alibante”, indagato il direttore Motta

Pasquale Motta, direttore del network "LaC News 24", risulta indagato per concorso esterno in associazione di stampo mafioso. L'accusa per lui aveva chiesto la custodia cautelare, negata dal GIP.

333

Pasquale Motta, direttore del network “LaC News 24”, risulta indagato per concorso esterno in associazione di stampo mafioso. L’accusa per lui aveva chiesto la custodia cautelare, negata dal GIP. Secondo quanto si apprende, lo stesso viene individuato come referente politico del boss Carmelo Bagalà, nella sua qualità di ex Sindaco di Nocera Terinese, per via della sua fitta rete di relazioni nel mondo politico. Sarebbe stato, de facto, con Luigi Ferlaino l’ideatore della lista civica elettorale “Unità popolare nocerese” che sarebbe stata “a disposizione dell’organizzazione mafiosa”, candidando una figura pulita a Sindaco Massimo Pandolfo, il quale si dimise nell’agosto 2018, a sorpresa.

Secondo il GIP, pur sapendo del coinvolgimento della cosca nella composizione della lista e nella compagine amministrativa, Motta non agì in sinergia con il boss Carmelo Bagalà, ma ebbero il medesimo obiettivo, per questo il GIP ha negato la custodia cautelare.