Parte da Antonimina “L’arte dello star bene”

34

Sarà presentato, martedì 27 settembre, alle ore 10, nella sede del Consorzio Termale Antonimina- Locri, il progetto “Volare” (Volontariato- Anziani – Rete di eccellenze) finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, in partenariato con le maggiori reti di volontariato sul piano nazionale, Anteas e Auser.

Obiettivi generali del progetto: assicurare la salute e il benessere per tutti e per tutte le età, rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, duraturi e sostenibili e ridurre le ineguaglianze.

L’iniziativa di carattere generale, prevede la realizzazione delle attività in 20 territori tra i quali anche la Calabria e nello specifico, il Comune di Antonimina, scelto per la Clinica Villa Vittoria nella rete d’eccellenza.

In ciascuno dei 20 territori coinvolti nella sperimentazione, sono stati avviati i cosiddetti gruppi Ge.Co (Generatori di Comunità), vero motore operativo del progetto, poiché comprendono alcuni fra i principali soggetti con responsabilità sociale presenti sul territorio e che saranno chiamati, attraverso i progetti territoriali, a confrontarsi sulle modalità di attivazione e di corresponsabilizzazione della Comunità nel lavoro di cura, in particolare rispetto agli anziani.

A coordinare le attività in programma ad Antonimina, sarà Domenica Bumbaca Generatore di Comunità (Ge.Co) per la Calabria.

Le suddette attività rivolte agli over 65 e finalizzate a rendere attivi e propositivi gli anziani attraverso la conoscenza di sé (con la ginnastica e lo sport) nell’attività “Palestra di vita” che si svolgerà nella clinica Villa Vittoria, con “Appunti di viaggio” alla scoperta del territorio (con passeggiate ed escursionismo, tra storia e ambiente) e il potenziamento della propria creatività e immaginazione (con l’arte terapia) in “La mia vita è un’opera d’arte”.