fbpx
martedì, Giugno 25, 2024
spot_imgspot_img
HomeArte,Cultura,EventiPartono da Bagaladi le Giornate d'autunno del Fai

Partono da Bagaladi le Giornate d’autunno del Fai

Al centro “La via dell’acqua” ma soprattutto i “Percorsi gaginiani in Aspromonte”, con la possibilità unica di visitare lo splendido gruppo scultoreo dell’ “Annunciazione” di Antonello Gagini, custodito nella chiesa di San Teodoro Martire e restaurato di recente 

Le Giornate d’autunno 2022 del Fai (il Fondo per l’ambiente italiano), in Calabria, avranno come protagonista indiscussa Bagaladi, zona grecofona del Reggino, nel prossimo weekend, grazie alla scoperta dei “Percorsi gaginiani in Aspromonte” – con riferimento soprattutto allo splendido gruppo scultoreo dell’ “Annunciazione” di Antonello Gagini conservato nella chiesa di San Teodoro Martire e restaurato di recente – e “La via dell’acqua”, come esposto stamane in conferenza stampa a Palazzo Alvaro, presenti fra gli altri il sindaco metropolitano facente funzioni Carmelo Versace, la capodelegazione reggina del Fai Dina Porpiglia e il sindaco di Bagaladi Santo Monorchio.
Un contributo, come evidenziato da Versace, che «s’inserisce nel quadro che porta la Città metropolitana a candidare la Locride quale futura Capitale della Cultura».
Per “La via dell’acqua”, domenica, protagonisti saranno il torrente Zervo, il mulino Rossi ed il frantoio Jacopino, sede del Museo dell’olio e del Centro visite del Parco Nazionale d’Aspromonte.

- Spazio disponibile -
- Spazio disponibile -
- Spazio disponibile -
ARTICOLI CORRELATI
- Spazio disponibile -

Le PIU' LETTE

- Spazio disponibile -