fbpx
lunedì, Giugno 17, 2024
spot_img
HomeCaro estintoPepè Commisso: Garbo e Signorilità

Pepè Commisso: Garbo e Signorilità

Pubblichiamo le parole scritte da Antonio Commisso che esprimono in poche righe alcuni tratti che tracciano onestamente il ricordo di Pepè Commisso

Antonio Commisso (Biona)

Difficilmente aggettivi e sostantivi di cui sopra sono stati indossati con la naturalezza e la dignità di Pepe’.

Nelle tantissime occasioni in cui ho avuto il piacere di confrontarmi con te ho sempre avuto la sensazione di ricevere un importante insegnamento.

Lasci un vuoto enorme nella tua famiglia e nella nostra comunità. Eri sempre attento a tutto. Non ricordo un solo evento triste al quale non hai portato conforto.

Mi piace pensare che, durante le ore che ci separano dal tuo estremo saluto, tu sei qui con noi, così come hai sempre fatto, a raccontarci qualche aneddoto di vita, questa volta la tua.

Lasci in questa vita terrena un patrimonio inestimabile. Una famiglia meravigliosa; Una moglie che ti ha amato fino all’ultimo istante; Dei figli eccezionali e nipoti amorevoli.

Ci mancherai Pepe’

Riposa in Pace

 

 

- Spazio disponibile -
- Spazio disponibile -
- Spazio disponibile -
ARTICOLI CORRELATI
- Spazio disponibile -

Le PIU' LETTE

- Spazio disponibile -