Peppe Voltarelli vince il Premio Tenco come miglior interprete

55

Il cantante calabrese, grazie al suo quinto album da solista “Planetario”, conquista il premio in memoria del cantautore scomparso durante il festival di Sanremo del 1967.

L’artista calabrese ha avuto esperienze con tutte le arti, dal cinema alla letteratura, e si conferma tra le punte di diamante del panorama musicale nazionale. Voltarelli nel 2010 ha anche vinto la Targa nella categoria miglior album in dialetto con “Ultima notte a Malastrana” e nel 2016 come miglior album interprete per “Voltarelli canta Profazio”, e aumenta il numero di trofei con il Premio Tenco, uno dei massimi riconoscimenti musicali italiani, nato nel 1974 in occasione della Rassegna della canzone d’autore di Sanremo organizzata dal Club Tenco.

In “Planetario” Voltarelli rende omaggio ai giganti della canzone internazionale, da Jacques Brel a Bob Dylan, da Leo Ferré a Vysotskij, con duetti di eccezione con Joan Manuel Serrat, Adriana Varela, Silvio Rodrìguez e Amancio Prada, segnando una mappa emozionale di canzoni e autori amati e incrociati nei lunghi viaggi in giro per il mondo. Ad accompagnare l’album le eleganti opere dell’artista Anna Corcione, e un booklet che contiene diversi racconti tra cui uno dello stesso Voltarelli.