Porca Trojan

96

La vicenda di Palamara insegna: chi di Trojan ferisce di Trojan perisce. La guerra di Trojan non risparmia nessuno ed è vera goduria per la nutrita schiera di manettari che affolla le redazioni dei giornali. In questi giorni con la vicenda che ha colpito la Mediterranea si è toccato il fondo, con un’accozzaglia di intercettazioni artatamente decontestualizzate. Dopo i Comuni, la Regione e le Aziende sanitarie, tocca al mondo accademico subire la gogna dell’interdizione; pensandoci bene le uniche istituzioni in Calabria rimaste indenni da interdizioni sono le Procure ma, dopo la recente sfuriata di un puntiglioso collega manettaro a fasi alterne, dalle parti del Cedir cominciano a tremare…

rev. Frank