Prevenire il randagismo

120

Il randagismo è una questione molto profonda e delicata. È  un’effettiva preoccupazione, causata dalla noncuranza dei propri amici a quattro zampe, da affrontare consciamente al fine di tutelare la collettività.

Nelle varie frazioni Sidernesi è molto frequente incontrare cani vagabondi che gironzolano in cerca di cibo, poiché sono stati abbandonati da padroni incoscienti e senza cuore. A primo impatto, si può pensare che non ci sia nulla di strano, perché è una storia continua ormai; ma non è così, si tratta di una questione molto più profonda e delicata di quanto si pensi.

 L’abbandono dei cani, accade sempre più, in seguito, diventano frustrati, per loro natura e cominciano a vivere in branco, diventando aggressivi e violenti, perché affamati. In alcune frazioni, dunque, è possibile imbattersi in singoli cani o ad un branco, anche in orari non notturni. Un solo ragazzino o chiunque sia contro un intero branco, è una  situazione perigliosa ed allarmante, poiché si può trasformare in un evento pericoloso per la propria incolumità e, di queste notizie  a Siderno, si sentono spesso, ma si pensa che siano lontane da noi. 

Il randagismo è un’effettiva preoccupazione, causata dalla noncuranza dei propri amici a quattro zampe, da affrontare consciamente al fine di tutelare la collettività.

Una possibile conclusione, può essere quella di riservare un apposito territorio, dove  cani abbandonati, ed altri animali possano nutrirsi, per scongiurare dei pericoli improvvisi.

Tralasciando, per un attimo, di doverli nutrire per non farli diventare aggressivi, a mio parere, questa azione, andrebbe fatta a prescindere, se solo si avesse un po’ di umanità e di cuore. Gli animali non vanno trattati come se fossero degli oggetti, che devono obbedire ai nostri comandi, sono pur sempre esseri viventi a cui donare rispetto, affetto e amorevolezza. Anche qui, c’è molto da dire come per esempio,  i gatti, i cani ed altri animaletti maltrattati, sfruttati, picchiati ed abbandonati come un rifiuto,  aprendo una semplice portiera di un’auto, il più delle volte in campagna, per poi non ritornare mai più.

Infine, abbiamo molto da imparare da loro, se solo fossimo più attenti, capiremmo quanto amore ci trasmette un felino con delle semplici fusa; oppure un cane abbandonato per strada, da gente vigliacca, che chiede aiuto con gli occhi speranzosi.

Melissa Ubaldo