Quattro serate di festa al porto di Roccella Jonica

114

Da ieri, 24 agosto e fino al 27 agosto il porto di Roccella Jonica è protagonista di serate di festa e cultura.

Il Porto di Roccella non è mai stato così tanto vivo, popolato e animato tra musica live, artisti, artigianato e cibo locale. Continua la striscia positiva dopo che l’anno scorso, per la prima volta, gli specchi d’acqua del Porto delle Grazie hanno visto il tutto esaurito, per ben settanta giorni consecutivi.  Nel 2022, dai primi di maggio, si è allungata a dismisura la lista di attesa delle imbarcazioni che vogliono stare più di qualche giorno: ancora tutto “sold out”, questa volta per oltre cento giorni consecutivi. E sarà ancora una volta record di presenze, soggiorni, contratti, fatturato e ricavi che sono stati e saranno reinvestiti nella struttura, con manutenzioni straordinarie di impianti e di plessi, pineta inclusa. Parte delle banchine sono state poi dotate di punti luce e punti acqua, a cui si approvvigionano i chioschi, realizzati da artigiani locali che, dal mese di luglio, stanno regalando tanta gioia a diportisti e avventori. Mai tante attività insieme: dalla pizzeria gourmet e il kilometro buono di Kalavrì, con farciture a cura dello chef stellato Luca Abbruzzino, allo street food di pesce e i pokè di The Fish Club; dai gelati artigianali di Darsenazero alle birre ricercate e i taglieri di prodotti tipici di Porto Amphysia.

Adesso archiviato il successo del Jova Beach Party, prosegue l’estate del Marina di Roccella con una grandiosa festa di quattro giorni, in cui si alterneranno artisti e intrattenimento di vario genere per animare ancor di più le serate del porto.

Dopo la serata di ieri, mercoledì 24, con la musica di qualità e piano bar di Luca Simone e Anna Franco, stasera saranno protagonisti gli artisti dell’associazione Poliart con il loro “Viaggio di Ulisse”: un affascinante e coinvolgente percorso di arte pittorica e scultorea, spettacolo musicale, rappresentazione teatrale e poesia. Venerdì 26, Porto Amphysia, rinomato per il suo tagliere di prodotti locali e ampiamente accompagnato da ottime birre, propone un coinvolgente DJ set, con resident artist Cypro che dalle 20 in poi assicura di non lasciare nessuno seduto.

Gran finale la sera di sabato 27 col roboante concerto dei Gioia Popolare che promettono di far ballare e divertire tutti i presenti, con la loro musica etnica e popolare calabrese. Oltre al programma di intrattenimento, artigiani locali presenteranno sapientemente i frutti del loro saper fare. Tra i tanti soggetti invitati, singolarmente e tramite le associazioni, ci saranno i giovani di Jungi Mundu, cooperativa sociale di Camini. Il tutto accompagnato dalle prelibatezze degli operatori in porto e degli altri che si alterneranno per offrire pasta alla corte d’assise, panini e altre sorprese.