Reggio Calabria: bambino inala un ago, soccorso d’urgenza al Gom

143
Foto: il reggino

Nei giorni scorsi, l’equipe dell’Unità operativa complessa di Chirurgia Toracica, del Gom di Reggio Calabria, ha eseguito una broncoscopia in anestesia generale in soccorso di un bambino che aveva accidentalmente inalato un ago.

La broncoscopia ha evidenziato l’estremo distale adeso alla parete del bronco principale di sinistra e la testa dell’ago conficcata nel bronco lobare inferiore.

L’estrazione, che presentava un notevole grado di difficoltà per la sede e, soprattutto, per le caratteristiche del corpo estraneo, è stata portata a termine, con successo, così che il corpo estraneo è stato rimosso, evitando terribili complicanze quali la perforazione di un’arteria o vena polmonare.