Reggio Calabria: paziente muore, ma i familiari lo scoprono dopo due giorni. 

1257

Un uomo di 79 anni di Pazzano, è morto dopo essere stata ricoverato prima all’ospedale di Locri e poi  al GOM di Reggio Calabria, ma i familiari lo scoprono dopo due giorni. 

Lo scorso martedì, un uomo di 79 anni, Rocco Chiodo, di Pazzano, a causa di un’embolia polmonare, è stato ricoverato all’ospedale di Locri e, in seguito, trasferito all’ospedale di Reggio Calabria, senza però, avvisare la famiglia, che non ha saputo più nulla.

Dopo due giorni, i familiari si sono recati all’ospedale di Reggio Calabria per conoscere le condizioni di salute del proprio parente, ma si sono sentiti dire dai dottori che l’uomo era morto da due giorni.

I Familiari sono rimasti inorriditi e senza parole e hanno presentato una denuncia alla Procura di Locri.