Reggio Calabria: scuola intitolata al giudice Scopelliti

50
Foto: lacnews

L’istituto comprensivo scolastico, Alvaro-Gebbione di Reggio Calabria, prenderà il nome di: Alvaro-Scopelliti. Antonino Scopelliti è stato un alto magistrato, nato a pochi chilometri da Reggio Calabria a Campo Calabro nel 1935, ucciso il 9 agosto del 1991 in un attentato mafioso a Piale di Villa San Giovanni, a Reggio Calabria, mentre rientrava a casa dopo mattinata trascorsa a mare. Proprio in quel periodo, era al lavoro per rappresentare l’accusa nel processo in Cassazione contro la mafia siciliana, scaturito dal maxi processo di Palermo ed istruito dai giudici Falcone e Borsellino.

La notizia è arrivata, ieri, in occasione della Giornata nazionale della Memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, celebrata all’interno della scuola e, alla quale, ha preso parte la figlia del giudice, Rosanna Scopelliti, presidente della fondazione intitolata al magistrato.