Roccella: finanziati progetti a servizio delle scuole dell’Infanzia e Primaria

52

Nei prossimi mesi si vedrà l’apertura di nuovi cantieri per lavori che interesseranno alcuni plessi delle scuole cittadine, grazie alle risorse stanziate, nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, dall’Unione Europea con l’iniziativa Next Generation EU. Tra i lavori pubblici  che beneficeranno dei finanziamenti del PNRR vi è quello finalizzato alla realizzazione di un “Polo d’Infanzia”  in via Aldo Moro a Roccella Jonica.

Il progetto dell’opera è stato redatto dal responsabile dell’Ufficio tecnico comunale, l’ingegnere Lorenzo Surace, secondo le linee politiche dell’amministrazione guidata dal sindaco Vittorio Zito, e prevede la demolizione della struttura scolastica situata in via Aldo Moro, attualmente adibita ad Asilo nido comunale e la ricostruzione  dell’edificio che ospiterà il Polo d’Infanzia.

Il nuovo plesso  sarà composto da una sezione di Scuola dell’Infanzia e da una sezione di Asilo Nido con servizi integrativi aggiuntivi quali: centro bambini – famiglia, spazi gioco, spazi polifunzionali e, all’interno del plesso, mensa, cucina e spazi destinati al personale.

La proposta progettuale era stata presentata dal Comune di Roccella Jonica per la richiesta di ammissione al contributo secondo quanto previsto dall’Avviso pubblico approvato con decreto interministeriale del Direttore Centrale per la Finanza Locale del Ministero dell’Interno e del Direttore Generale per i fondi strutturali per l’istruzione, l’edilizia scolastica e la scuola digitale del Miur in data 22 marzo 2021 e  pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 78 del 31 marzo 2021.

Dopo essere stato ammesso in graduatoria e a seguito della verifica della documentazione fornita,  il progetto ha ottenuto il via libera definitivo per il finanziamento di 1.850.000,00 euro e a breve sarà siglato l’accordo per l’assegnazione della somma concessa.  Intanto, con comunicazione inviata dalla coordinatrice dell’Unità di missione del PNRR per il Miur, il Comune di Roccella è stato autorizzato  ad avviare tutte le procedure per l’affidamento dei lavori e il termine massimo per l’aggiudicazione degli stessi è stato fissato al 31 marzo 2023.

Altri cantieri, finanziati sempre nel quadro del PNRR con l’iniziativa Next Generation EU, saranno dedicati alla nuova costruzione di due mense scolastiche per la scuola dell’Infanzia dei plessi “Cannolaro” e  “Giardini” e per la scuola Primaria dei plessi “XXV Aprile” e “Carrera”.

I lavori prevedono la realizzazione di sale di refezione, cucine centralizzate e  servizi annessi secondo i progetti redatti dal dirigente dell’Ufficio Tecnico Surace con i quali l’Ente locale ha partecipato a un bando del Miur del 2 dicembre 2021, risultando beneficiario rispettivamente delle somme di 320.000,00 euro (Scuola dell’Infanzia) e di 480.000,00 euro (Scuola Primaria).

Per entrambi i progetti sono già stati firmati gli accordi di concessione dei finanziamenti con il crono programma dei lavori che dovranno essere aggiudicati entro il 31 marzo 2023.

La notizia dei finanziamenti ottenuti e delle convenzioni siglate, che consentiranno di perfezionare l’iter di rinnovamento in un’ottica di  sostenibilità ambientale delle  strutture scolastiche cittadine, è stata accolta con viva soddisfazione dall’Amministrazione Comunale di Roccella.  Si tratta, infatti, di progetti ideati in sede di delineazione delle linee programmatiche di mandato amministrativo e che hanno visto un lavoro collettivo, sotto la supervisione del Primo Cittadino Zito, in particolare del vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici Francesco Scali, dell’assessore alle Politiche Sociali Alessandra Cianflone, della consigliera delegata ai Rapporti con gli Istituti d’Istruzione Primaria Paola Circosta e del consigliere delegato alla Promozione degli Stili di vita salutari Domenico Cartolano.