Roccella Ionica: migrante muore dopo un malore

185
Foto: gazzetta del sud

Questa mattina, una donna afgana di 70 anni, sbarcata nel Porto di Roccella Ionica, nella notte tra lunedì e martedì scorsi, insieme ad altri 96 migranti, è mortai a causa di un arresto cardiocircolatorio.

A causa delle sue precarie condizioni di salute, la donna  era stata visitata almeno un paio di volte da una équipe medica, struttura sanitaria, ma  non essendo stata considerata da “codice rosso” non era stata trasferita in ospedale, rimanendo nella tensostruttura allestita in porto.

Purtroppo, questa mattina, la donna si è sentita male ed è deceduta, nonostante il tempestivo intervento del personale sanitario del 118 e della Croce Rossa. Solo dopo il decesso è emerso che la donna era diabetica.

In attesa degli ulteriori accertamenti medici e delle indagini che saranno svolte dalla Polizia di Stato, la Procura di Locri ha disposto il sequestro della salma e il trasferimento della stessa all’obitorio dell’ospedale di Locri.