Sanità: Buone notizie per Locri e Caulonia, buone ma diverse quelle per la Casa della salute di Siderno

150

Ci riferisce in un comunicato stampa il consigliere regionale Raffaele Sainato (FI) che sembra voglia sottolineare elementi diversi rispetto al comunicato del comitato per la casa della salute diffuso ieri

Ci riferisce in un comunicato stampa il consigliere regionale Raffaele Sainato (FI) che sembra voglia sottolineare elementi diversi rispetto al comunicato del comitato per la casa della salute diffuso ieri

Infatti leggiamo nel comunicato che riceviamo e pubblichiamo:  “Il neo Commissario dell’Azienda Sanitaria Provinciale, Gianluigi Scaffidi, ha sottoscritto questa mattina il Piano delle Azioni, atto propedeutico e fondamentale per consentire ad Invitalia l’avvio, rapido, delle procedure d’appalto dei lavori per le Casa della Salute di Siderno e di Scilla e per l’ex Inam di Reggio Calabria. Ho avuto conferma, direttamente dai manager dell’agenzia nazionale per lo sviluppo, che il documento è stato trasmesso e, a brevissimo, partiranno le attività per la definizione della progettazione esecutiva e per la messa a gara delle opere. Non posso non rivolgere un plauso e un sincero ringraziamento al Commissario Scaffidi, che, a meno di una settimana dal suo insediamento, tra i primissimi atti ha firmato un provvedimento che sblocca interventi di riqualificazione del patrimonio di edilizia sanitaria fermi da troppo tempo. L’approccio dinamico e competente del Commissario ci fa ben sperare per il futuro. Ulteriori novità positive, poi, riguardano le opere da eseguire presso l’Ospedale di Locri e il Poliambulatorio di Caulonia. Negli scorsi giorni avevo indirizzato una nota al Commissario per l’emergenza Covid, Gen. Francesco Paolo Figliuolo, chiedendo chiarimenti sull’esecuzione di questi interventi, assegnati alla struttura commissariale dal decreto Calabria bis. Ebbene, a distanza di pochissimi giorni il Capo di gabinetto del Gen. Figliuolo ha risposto, comunicando che il Commissario ha implementato tutte le attività di competenza e proprio lo scorso 15 marzo ha nominato i RUP dei vari procedimenti e, tra questi, quelli riguardanti Locri e Caulonia. Ho avuto rassicurazione, inoltre, che saremo costantemente aggiornati sulle fasi di realizzazione dei programmi. Anche in questo caso non posso non esimermi dall’apprezzare la sensibilità dimostrata e il lavoro svolto dal Commissario Figliuolo. Anch’egli, in pochi giorni, ha messo in campo azioni per accelerare l’iter di procedure impantanate. Continuerò a seguire, con perseveranza, tutti questi fronti di intervento, con l’unico fine di contribuire ad assicurare ai cittadini servizi sanitari moderni, efficienti ed efficaci. Le azioni che in queste settimane stiamo portando avanti, ciascuno nel proprio campo di responsabilità, stimolati dalle iniziative costruttive dei cittadini, stanno contribuendo a sbloccare dei meccanismi inspiegabilmente inceppati, ma che, progressivamente, si stanno mettendo in movimento” – Così il Consigliere Regionale, Raffaele Sainato.