Sant’Eufemia D’Aspromonte: rinvenuti una pistola e 38 munizioni all’interno di un casolare

44

A Sant’Eufemia d’Aspromonte, i Carabinieri della locale Stazione e dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria”, nell’ambito di servizi di contrasto all’illecita detenzione di armi e di munizioni, abitualmente occultati come da consolidata prassi in uso tra la criminalità operante nel reggino, all’interno di fondi agricoli e abitazioni, hanno rinvenuto una pistola e diverse munizioni.

In particolare, gli operanti hanno individuato nei pressi di un casolare abbandonato, avvolta da del nylon, una pistola cal. 19 con caricatore inserito e 15 colpi all’interno, completamente efficiente e pronta all’uso. Rinvenuti, inoltre, ulteriori 23 colpi calibro 21 accanto alla stessa arma da fuoco.

La pistola e le munizioni, sono stati sequestrati e messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa degli ulteriori accertamenti volti a individuare possibili impronte o tracce biologiche presenti al fine di risalire all’autore del reato.