fbpx
mercoledì, Luglio 24, 2024
spot_imgspot_img
HomeCalabriaSbranata dai cani a Satriano: chiesti 15 anni per il pastore

Sbranata dai cani a Satriano: chiesti 15 anni per il pastore

Il pm Irene Crea ha chiesto, davanti al gup, nei confronti del pastore Pietro Rossomanno accusato di omicidio, introduzione, ed abbandono di animali nel fondo altrui, pascolo abusivo e invasione di terreni, 15 anni di reclusione; mentre 8 anni e 100mila euro di multa per Maria Procopio, che secondo le ipotesi accusatorie avrebbe in concorso con Rossomanno  invaso, per occuparlo, il terreno in località San Nicola destinato a pascolo di proprietà del Comune di Satriano, dove è stato trovato un ovile utilizzato per porre al riparo il gregge. L’udienza proseguirà il prossimo 9 maggio con le arringhe difensive degli avvocati.

La ricostruzione della tragedia

Quel pomeriggio del 26 agosto, Simona, si trovava si trovava in un’area attrezzata per il pic-nic in località Monte Fiorino, insieme ad amici. Ad un certo punto lei, insieme ad un amico, si sono staccati dal gruppo di coetanei per addentrarsi in altre zone del bosco, quando hanno visto prima il passaggio del gregge, poi il branco di cani, almeno una decina. A questo punto, Il giovane ha iniziato a correre verso un capanno, urlando ripetutamente il nome di Simona per invitarla a seguirlo. La ragazza, invece, terrorizzata, ha cercato di raggiungere l’autovettura non molto distante, senza però riuscirci. È stata, quindi, prima accerchiata dal branco di maremmani e meticci, poi aggredita mortalmente.

Gli esiti dell’autopsia

La consulenza autoptica ha, infatti, attestato che le lesioni e le lacerazioni di più parti del corpo della vittima erano inconfutabilmente riconducibili ad un attacco multiplo da parte di animali di specie canina e gli accertamenti di laboratorio esperiti dal Ris Carabinieri di Messina sulle ciocche di peli prelevate dagli esemplari catturati, hanno permesso di appurare la presenza di sostanza ematica relativa ad profilo genotipico di sesso femminile perfettamente sovrapponibile a quello della giovane aggredita.

 

 

 

- Spazio disponibile -
- Spazio disponibile -
- Spazio disponibile -
ARTICOLI CORRELATI
- Spazio disponibile -

Le PIU' LETTE

- Spazio disponibile -