Scuola: in Calabria annullate le nomine dei docenti precari

658

L’anno scolastico non è ancora iniziato e già non c’è pace per i docenti precari. Secondo la nuova procedura delle assegnazioni delle supplenze per l’anno2021\2022 , questa estate tra il 10 e il 21 agosto i docenti precari hanno compilato una domanda online che comprendeva la scelta delle scuole in cui aspiravano ad insegnare. Una soluzione nuova che è stata scelta quest’anno e che ha suscitato non poco ansia a chi si è cimentato nella compilazione. I risultati, secondo quanto anticipato dal ministro dell’istruzione Bianchi, sarebbero stati pubblicati entro il primo settembre. Così non è stato, purtroppo ci sono stati i soliti ritardi. In Calabria gli USR hanno pubblicato gli esiti dell’elaborazione del sistema informatico la sera di sabato 4 settembre con le proposte di contratto a tempo determinato per l’anno 2021\2022.  Nell’avviso c‘era scritto che il docente avrebbe dovuto prendere servizio il 7 settembre. Ma colpo di scena, perché questa sera un altro avviso del ministero dell’Istruzione, Ambito Territoriale di Reggio Calabria (Reg.Uff. N°0010211) ha annullato tutto, specificando che a causa di problematiche riscontrate i docenti non dovranno assumere servizio in data 7 settembre presso le istituzioni scolastiche indicate e che gli esiti della nuova elaborazione , a seguito dei controlli in essere saranno pubblicati entro il giorno 9 settembre.

Sconforto e scoraggiamento tra i tanti docenti precari che ora dovranno attendere di nuovo gli esiti delle nomine, con ancora una volta l’incertezza di non conoscere il loro futuro lavorativo.