fbpx
martedì, Maggio 28, 2024
spot_img
HomeArte,Cultura,EventiSesta serata per "Sette libri per Sette sere"

Sesta serata per “Sette libri per Sette sere”

Giunti alla penultima serata, Arte per Sette sere, dalle 18,30 vedrà come protagonista Rocco Sgambelluri e la sua scultura lignea. Scoperto da AALB e stimolato dai soci nella sua prima pubblica esposizione, l’artista, discendente da famiglia di ebanisti e scultori del legno, docente di Educazione Fisica in quiescenza, dimostra una notevole abilità e manualità corredata da esemplare estro artistico. Il legno, materiale povero e facilmente reperibile, tra le sua mani prende forma e vita: la creazione delle sue opere assumono sia valenza artisticamente comunicativa, proveniente da una cultura raffinata e complessa che sensibilità umana. I suoi manufatti sono il risultato di una completa sintesi tra natura-uomo e comunità dei luoghi nel rispetto dell’ambiente; ulivo, quercia, pino e abete impiegati nelle realizzazioni ne sono la rimostranza.

Alle 21,30  Chiara Spadaro e Domenico Talia dialogheranno con Vito Teti ne “La Restanza” . Autore di spicco nella letteratura contemporanea, Vito Teti, docente di Antropologia presso l’UNICAL, nella sua opera  narra gli aspetti intimi ed interiori umani dove il diritto di partire e restare sono poli di scelte della storia dell’umanità. Restanza significa sentirsi ancorati e altresì spaesati in un luogo amato, da proteggere e al contempo da rigenerare radicalmente.

- Spazio disponibile -
- Spazio disponibile -
- Spazio disponibile -
ARTICOLI CORRELATI
- Spazio disponibile -

Le PIU' LETTE

- Spazio disponibile -