Settantenne arrestato per droga a Taurianova

82

Gli agenti del Commissariato l’hanno “beccato” in flagranza di reato: aveva in garage 200 grammi di marijuana, suddivisi in 4 buste di cellophane da 50 grammi ciascuna. L’uomo risponderà pure di furto d’energia: aveva manomesso il proprio contatore.  

Taurianova, gli agenti del locale Commissariato hanno arrestato in flagranza di reato un 70enne con precedenti in materia di droga: dovrà rispondere di spaccio di stupefacenti e furto aggravato d’energia elettrica.
L’attività di polizia giudiziaria è stata svolta insieme alla Squadra cinofili della Questura di Reggio Calabria già durante la perquisizione domiciliare a casa del 70enne e poi nel suo garage. In questo locale, gli agenti hanno trovato, all’interno di un sacco che conteneva origano, 200 grammi di marijuana suddivisa in 4 buste di cellophane da 50 grammi ciascuna. La droga è stata sottoposta a sequestro e l’uomo posto agli arresti domiciliari, per come disposto dall’Autorità giudiziaria.
Quanto al furto d’energia, è stato riscontrato che l’arrestato aveva modificato la linea del proprio contatore, collegandolo in maniera illegale direttamente alla linea centrale: a verificarlo, anche tecnici dell’Enel.