Siderno 2021: “Il Dolce di Natale”

218

E’ giunta alla XIII Edizione la manifestazione/concorso “Il Dolce di Natale” che si è svolta sabato 11 dicembre 2021 presso la Galleria Tasso di Siderno (RC).  E’ stata organizzata dalla Fidapa di Siderno, la Presidente Cinzia Lascala, in collaborazione con la Proloco, presieduta da Antonella Scabellone, con l’Istituto Alberghiero “Dea Persefone” di Locri, Dirigente Scolastico Anna Maria Cama e con il patrocinio del Comune di Siderno.

Il concorso prevedeva la preparazione di dolci tradizionali natalizi a cura di pasticcieri professionisti e pasticciere casalinghe; anche gli studenti dell’Alberghiero  sono stati coinvolti nella preparazione e confezione di pignolate e di sammartine, sotto la guida esperta dei professori Renato Oliveto e Giuseppe Pantaleo contribuendo al successo della serata.

Nella ricca tavolata era un tripudio di torte, torroni, nacatole, pasticcini, sammartine, pignolate di vari tipi (che nella versione pugliese prendono il nome di pucceddruzzi e nella versione napoletana struffoli). L’atmosfera assumeva un tono natalizio grazie all’animazione musicale curata dalla proforessa Mary Sgrò, la quale ha diretto il coro che ha allietato la serata con canti natalizi.

La giuria, presieduta dal pasticciere Antonello Fragomeni, Presidente dell’Apar Associazione Pasticceri Artigianali Reggini e dal vice presidente il professore Cosimo Pasqualino dell’Istituto Alberghiero, era composta per il dolce professionale dalle Presidenti della Fidapa e della Proloco; mentre per il dolce casalingo dal pasticcere sidernese, membro Apar, Fabio Trimboli e dalla Past President Fidapa, avvocatessa Angela Giampaolo. Alla serata erano presenti l’avvocatessa Patrizia Pelle, Presidente del Distretto Sud Ovest Fidapa BPW Italy, la dottoressa Maria Francesca Lopresti, Assessore alla Cultura, alle Pari Opportunità e all’Istruzione e l’avvocatessa Maria Teresa Floccari,  assessore dei Lavori Pubblici; delegate all’uopo dal Sindaco, la dottoressa Maria Teresa Fragomeni, impedita a presenziare per motivi istituzionali.

Nel corso della serata, è stata consegnata la targa in ricordo del maestro pasticcere sidernese, Enzo Strati, (su delega della famiglia) nelle mani di Enrico Cusenza, suo erede professionale nell’arte gelatiera con la seguente motivazione: “Per la collaborazione prestata con competenza e professionalità nella manifestazione Il Dolce di Natale”.

A seguire sono state donate delle artistiche targhe, per quanto riguarda i dolci professionali, il 1° premio è stato assegnato alla torta natalizia di Graziano Ridenti, il 2° alla ciambella natalizia della Pasticcieria Bar Dolcesia e il 3° al panettone di Enrico Cusenza; mentre per i dolci casalinghi sono state premiate le socie fidapine Annamaria Ferraro per la sua torta natalizia, Teresa Pizzimenti per il suo torrone croccante e Anna Maria Speziale per la cotognata.

Nell’occasione Babbo Natale ha regalato ai bambini i panettoncini, donati dalla Pasticceria Strati di Fabio Trimboli. L’accoglienza dei partecipanti e degli ospiti intervenuti durante la serata è stata curata con la consueta professionalità dal professore Cosimo Lizzi, docente di enogastronomia settore sala e vendita, accompagnato da un giovane studente dell’Istituto Alberghiero, che nel contempo ha invitato i suoi coetanei a iscriversi nella sua scuola che ritiene di “altissima qualità”. Era presente anche il coordinatore dell’Apar, il signor Paolo Macheda, il quale ha elogiato la manifestazione e promosso quelle in cantiere a Reggio Calabria, quali ad esempio, Il chilometro più dolce d’Italia.

E’ stato apprezzato l’intervento di Agostino Santacroce, già Presidente della Proloco di Siderno e attuale membro del direttivo, che ha ribadito l’importanza di questa manifestazione storica, giunta infatti alla tredicesima edizione, a riprova della stretta collaborazione tra le due associazioni. Tra le volontarie della Proloco, la giovane Chiara Badia ha dimostrato fattiva partecipazione all’evento.    

Una serata in cui i dolci tradizionali di Natale sono diventati protagonisti indiscussi e in cui l’augurio del presidente Apar Fragomeni “di individuare un dolce sidernese da esportare in tutto il mondo” – si auspica -possa diventare realtà.

Attestati di merito sono stati assegnati alle seguenti pasticcerie:

Bar Aquila, Bar Dolcemente, Bar Pasticceria Dolce Caffé, Bar Tentazioni, Panificio Biscottificio F.lli Ieraci, Pasticceria Sgambelluri, CLEM, Bar Delizie, Q Pasticceria, Pasticceria Lizzi, Bar Pasticceria Risorgimento, Bar Ravel, Prodotti Artigianali Zenone Graziano.

Un ringraziamento speciale a Le Farfalle in Fiore, I Fiori Di Roberto Ocello, Enzo Lacopo per il servizio fotografico e video, Telemia e Reggio TV per le interviste, alle socie e a tutti i partecipanti che hanno contribuito alla riuscita della manifestazione il cui ricavato sarà devoluto alla Caritas.

Cinzia Lascala