Siderno è “Bandiera Verde”

162

Sono state assegnate, anche quest’anno, le spiagge a misura di bimbo. In Calabria sono state individuate 18 “Bandiere Verdi”, tra le quali spicca anche quella di Siderno.

Sono state assegnate anche quest’anno le Bandiere Verdi, un riconoscimento che va alle spiagge ideali per i bambini.  I requisiti, per ottenere questo prestigioso riconoscimento, sono i seguenti: spiagge con spazi fra gli ombrelloni e acqua che non diventi subito alta, presenza di attività ludiche, servizi dedicati ai bambini e alle famiglie con la presenza di locali di relax, svago e divertimento per i genitori.

La scelta delle località è stata effettuata dai pediatri italiani e stranieri che in 14 anni hanno partecipato alla ricerca. L’elenco delle spiagge viene presentato ai congressi medici internazionali e pubblicato anche in riviste scientifiche internazionali in lingua inglese. Una mappa pediatrica per la balneazione e la fruizione del mare da parte dei bambini.

E proprio il fondatore di questo prezioso vessillo, il dottor Italo Farnetani, a Soverato in questi giorni, ha certificato la bontà delle spiagge calabresi a misura di bambino dichiarando che “Il premio assegnato è ampiamente meritato e i tanti bambini presenti sulle spiagge ne testimoniano la bontà e la qualità per le loro esigenze”.

Ecco le spiagge delle località balneari calabresi che hanno determinato il primato delle nostre coste: Bianco (Reggio Calabria), Bova Marina (Reggio Calabria), Bovalino (Reggio Calabria), Capo Vaticano (Vibo Valentia), Cariati (Cosenza), Cirò Marina – Punta Alice (Crotone), Isola di Capo Rizzuto (Crotone), Locri (Reggio Calabria), Melissa – Torre Melissa (Crotone), Mirto Crosia – Pietrapaola (Cosenza), Nicotera (Vibo Valentia), Palmi (Reggio Calabria), Praia a Mare (Cosenza), Roccella Jonica (Reggio Calabria), Santa Caterina dello Ionio Marina (Catanzaro), Siderno (Reggio Calabria), Soverato (Catanzaro), Squillace (Catanzaro).