Stasera arriva la Superluna

248

Questa sera sarà possibile ammirare la più grande e luminosa Superluna del 2022. Si tratta della «Superluna del cervo», il cui soprannome si deve alla tradizione nativo-americana, la quale dice che in questo periodo dell’anno gli esemplari maschi di cervo raggiungono le massime dimensioni.

La superluna, popolarmente conosciuta sotto questo nome, è la ‘sovrapposizione’ tra Luna piena e passaggio al perigeo.

Il motivo per cui l’odierna Superluna risulterà ancora più suggestiva della precedente è da ricondurre all’inferiore distanza che la separerà dalla Terra: 357.418 chilometri a fronte di 357.658 al perigeo, ovvero nell’istante in cui transiterà nel punto della sua orbita più vicino al nostro pianeta. Il nostro satellite sarà perciò, più grande del 7% e più luminoso del 15% circa. Ciò avverrà per la precisione alle 11.09 italiane, mentre la vera e propria fase di Luna piena inizierà alle 20.37, quando nelle regioni più meridionali il Sole sarà già tramontato. Una volta calata la sera chiunque potrà quindi gustarsi lo spettacolo

Giuseppe Cutispoto, astronomo dell’osservatorio Inaf di Catania, aggiunge una spiegazione affascinante per inquadrare l’evento. Questa di luglio veniva indicata dai nativi americani come luna del Cervo. L’anno comincia a gennaio con quella del Lupo. Seguono la luna della Neve, quella Tiepida di marzo, quella Rosa di aprile, dei Fiori a maggio e delle Fragole a giugno. Quindi, ad agosto avremo la luna dello Storione, a settembre del Raccolto, a ottobre dei Cacciatori, a novembre del Castoro per finire con la luna Fredda di dicembre.