fbpx
mercoledì, Maggio 22, 2024
spot_img
HomeattualitàSuperstiti naufragio Cutro: “Aiutateci ricongiungerci con famiglie”

Superstiti naufragio Cutro: “Aiutateci ricongiungerci con famiglie”

Ad una settimana dall’anniversario della tragedia di Cutro, in cui hanno perso la vita 94 persone tra cui 35 minori, arriva l’appello di un gruppo di superstiti del naufragio.

“Siamo stati vittime di una strage storica che ha causato la morte e la dispersione in mare di decine e decine di persone. Chiediamo aiuto ai governi italiani e tedesco ed a tutta l’Europa per avere riconosciuto definitivamente il diritto al ricongiungimento delle nostre famiglie”.

Nel video, raccolto da MemMed e diffuso da Rete 26 Febbraio, che raggruppa oltre 400 associazioni che si occupano di terzo settore ed immigrazione, quattordici ragazzi afgani parlano da un centro di accoglienza di Amburgo e spiegano che la loro fuga dall’Afghanistan è stata causata dal regime talebano che ha provocato disastrosi effetti
Nel video diffuso sui canali social uno di loro dice: “dopo un anno noi sopravvissuti stiamo ancora soffrendo fisicamente e psicologicamente. Siamo senza un’adeguata sistemazione e viviamo in diversi centri per rifugiati. Molti stanno ancora aspettando di avere i documenti. Per questo, rispettosamente, chiediamo al governo italiano e al governo tedesco, all’Unione Europea tutta, di avere riconosciuto definitivamente il diritto al ricongiungimento delle nostre famiglie”.
 

- Spazio disponibile -
- Spazio disponibile -
- Spazio disponibile -
ARTICOLI CORRELATI
- Spazio disponibile -

Le PIU' LETTE

- Spazio disponibile -