Taurianova: trovato morto il giornalista Luigi Mamone

921
Foto: Il Reggino

Tragica fine per il giornalista e avvocato, Luigi Mamone che, nella giornata di ieri, è stato trovato impiccato nel bagno del suo studio legale, a Taurianova, dal figlio.  

Nato a Taurianova il 14 luglio 1959, laureato in giurisprudenza, all’Università di Messina, era giornalista pubblicista iscritto all’Ordine della Calabria dal 18 gennaio 1992. Collaboratore di numerose emittenti televisive, era direttore responsabile del Corriere della Piana, dell’emittente web Taurianova Tv e dell’organo del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati del Foro di Palmi e Le Ragioni del Diritto. Grande appassionato di sport, dal marzo 2001 al marzo 2017 è stato presidente del Comitato Regionale Calabria della Federazione Motociclistica Italiana e durante il suo mandato ha contribuito a far crescere i club calabresi da 42 a 104. Da dicembre 2015 a dicembre 2019 è stato anche assessore alla Cultura del Comune di Taurianova.

Alla luce del tragico epilogo, quasi un testamento, nel suo ultimo libro presentato un mese fa, dal titolo “Ultimi canti da Shangri La”, dove racconta: “La sua storia e le storie di chi ha combattuto, che alla fine resta sconfitto”.

Lascia nel dolore la moglie Anita, i tre figli e i tanti amici che gli hanno voluto bene.