Vaccini, aperti a tutti ma le Regioni vanno in ordine sparso

24

Il Commissario Figliuolo aveva annunciato che da ieri, in tutta Italia, sarebbe stato possibile prenotare per tutti gli over12 la propria dose di vaccino. Le Regioni, però, che gestiscono le piattaforme di prenotazione e la sanità, vanno in ordine sparso. Ecco le modalità.

Nord

In Valle d’Aosta, il 2 giugno, si è tenuto un Open Day in cui era possibile vaccinarsi per tutti i soggetti che avessero più di 18 anni; invece, nello stesso giorno il Piemonte apriva le prenotazioni agli over30 e il giorno successivo agli over 18. La Liguria, che aveva già anticipato le altre Regioni, ha fatto la seconda chiamata dal 31 maggio per gli over18 volontari che si vogliono vaccinare con JohnsoneJohnson e Astrazeneca, attualmente è il turno dei 40enni. La Lombardia ha annunciato l’apertura ai 12-19enni da due giorni ormai, il Friuli Venezia Giulia ha intenzione di chiamare tutti alla prenotazione in questa settimana. In Alto Adige le prenotazioni sono aperte per quelli di età compresa tra i 16 e i 18 anni e in Veneto da qui al 4 agosto si potranno vaccinare 700mila soggetti dai 12 ai 39 anni.

 

Centro

In Emilia-Romagna le vaccinazioni dal 7 al 18 giugno saranno aperte per quelli di età compresa tra i 18 e i 39 anni, mentre dal 18 giugno in poi anche per i più giovani. Le Marche hanno aperto ai 40enni, ma anche ai maturandi, in ordine alfabetico che potranno prenotarsi tra qualche giorno. In Toscana, in corso quelle per i nati dal 1983 e in via di partenza quelle per i 16enni residenti, come in Umbria di pari passo andranno quelle ai 50enni e agli over18. Il Lazio segue la Toscana, ma le aprirà dal pediatra anche a quelli di età compresa tra i 12 e i 16 anni. Questa fascia resta in bilico in Abruzzo, dove sono aperte le prenotazioni per gli over16. In Molise, dal 6 giugno, si potranno prenotare i 20enni, essendo in corso le vaccinazioni per i 30enni.

 

Sud

La Campania attende indicazioni, avendo ampliato la platea con vari Open Day e soprattutto con l’apertura ai maturandi. In Puglia le vaccinazioni riguarderanno per adesso gli over35, ma il Presidente Emiliano ha preannunciato di riuscire a vaccinare anche i ragazzi tra i 12 e i 15 anni. La Basilicata ha aperto le prenotazioni a tutte la fasce di età, ma resta concentrata sugli over50, mentre la Calabria ha aperto ieri pomeriggio a tutti le prenotazioni, con leggero anticipo rispetto all’orario fissato. La Sicilia e la Sardegna procederanno di pari passo alle vaccinazioni delle persone di età compresa tra i 16 e i 39 anni.