Vaccini: lotteria a premi al vax day di Vibo

39

È un’iniziativa ideata dal generale Saverio Pirro per convincere i giovani, nella fascia di età 12-18 anni, a eseguire il vaccino in vista del prossimo anno scolastico.

Il generale Pirro, inviato dal generale Figliuolo per sostenere la campagna vaccinale, ha commissionato al commissario dell’Asp di Vibo Valentia Maria Bernardi, di istituire una “lotteria a premi” in cui per partecipare bisognerà sottoporsi al vaccino anti-covid nel vax day in programma nella giornata di oggi e domani. L’iniziativa è riservata esclusivamente per una fascia di età dai 12 ai 18 anni, per un ritorno in sicurezza nelle istituzioni scolastiche a settembre. I maggiorenni potranno presentarsi anche da soli ma muniti di tessera sanitari e un documento d’identità, mentre i minorenni dovranno essere accompagnati da un genitore.

Chi si vaccinerà, potrà estrarre un numero, e ai fortunati vincitori, verranno consegnati dei gadget offerti da Confindustria Vibo Valentia, dal Cdasp (Circolo Dipendenti Asp), dal Lions Club di Vibo, dal Kiwanis club di Vibo che hanno deciso di aderire all’iniziativa e dalla stessa Azienda sanitaria.

«L’Azienda sanitaria di Vibo, con oltre 150 mila dosi di vaccino somministrate ha raggiunto una ragguardevole percentuale di popolazione immunizzata – ha detto Bernardi -. Il vax days programmato per i ragazzi con l’originale idea del generale Saverio Pirro che ringrazio per l’attenzione che costantemente dimostra di avere per la nostra terra, ha il chiaro obiettivo di immunizzare gli studenti in vista dell’inizio del prossimo anno scolastico.»