Aspromonte, amore mio!

468

Il servizio fotografico di Nadia Panetta in occasione del riconoscimento geoparco “UNESCO” dell’Aspromonte.

Ecco un breve estratto dell’articolo:

“Quando mi fu commissionato il lavoro di realiz-
zazione dell’archivio fotografico del Parco
d’Aspromonte per i geositi internazionali, non
potei ammettere a nessuno che quella grande
gioia era smorzata da una mia antica paura per il
bosco, quell’unica e grande paura che mi aveva
costretta a incubi frequenti da bambina. Temetti
di non riuscire ad esprimermi appieno e che le
immagini avrebbero riflesso quella paralisi inte-
riore. D’altronde, mi ero abituata a farmi legge-
re tramite le fotografie, è il mio modo di espri-
mermi, il mio modo di comunicare. Ma fui ambi-
ziosa, volli sfidarmi e feci la cosa giusta perché
quel progetto risultò essere il più appagante per
me.”

Per continuare a leggere scarica il nuovo numero della Riviera in pdf da questo link: https://rivieraweb.it/