Basket: muore giocatore a Reggio Calabria

36
Foto: LaC News24

Un giocatore di basket, Haitem Jabeur Fathallah, di 32 anni, in forza alla Fortitudo Messina, è morto, ieri, nell’ospedale di Reggio Calabria dove era stato portato per un malore, che lo aveva colpito nel corso di un incontro tra la sua squadra e la Dierre Reggio, valido per il campionato di Serie C Gold.


Nella serata di ieri il giocatore, mentre era impegnato in una fase di gioco, si è accasciato a terra, ed ha perso i sensi. Il malore, secondo le prime indiscrezioni, sarebbe stato causato da una crisi ipoglicemica. Subito soccorso, anche grazie all’intervento di alcuni medici presenti sulle tribune e il medico di servizio, Fathallah inizialmente non sembrava in condizioni serie e non ha mai perso conoscenza fino al momento di entrare in ambulanza. Trasportato a bordo di una ambulanza, attrezzata per la rianimazione al Pronto Soccorso del Grande Ospedale Metropolitano, è deceduto qualche minuto dopo il suo arrivo.

Nato ad Agrigento, vantava oltre 250 presenze nei campionati senior di basket. Dopo avere giocato con Porto Empedocle, Racalmuto e Licata, era arrivato a Messina nella stagione 2016/2017, militando prima nella Basket School e successivamente nella Fortitudo Messina.

Per consentire l’avvio delle prime fasi di indagine, ma soprattutto per consentire ai familiari di Fathallah di nominare, eventualmente, un proprio perito di parte, è stata disposta per mercoledì 20 ottobre, l’autopsia sul corpo dello sfortunato giocatore.