Bergamini: iniziato, a Cosenza, il processo per la morte del calciatore

53

In aula presente l’ex fidanzata, Isabella Internò, accusata di omicidio.

Questa mattina è iniziato, davanti ai giudici della Corte d’assise di Cosenza, il processo per la morte di Donato Denis Bergamini, il calciatore del Cosenza morto il 18 novembre 1989, all’età di 27 anni, sulla statale 106 all’altezza di Roseto Capo Spulico.

In aula presente Isabella Internò, l’unica imputata, accusata  dell’omicidio del calciatore, insieme ad ignoti.

Il legale della famiglia Bergamini, Fabio Anselmo, ha pronunciato queste parole: “Finalmente, inizia il processo. Abbiamo atteso 32 anni questo momento”.

Nessun commento, invece, dall’avvocato Angelo Pugliese, difensore di Isabella Internò.