Bivongi: tutto pronto per il 1° Festival della Longevità

155

Da domani mattina prende il via l’iniziativa promossa dall’associazione “Borghi da Ri…Vivere”, dal Comune di Bivongi, dalla Consulta delle Associazioni di Bivongi e da Mangiatorella SpA, main sponsor. Un concorso fotografico, un’estemporanea di pittura ed un convegno alla base della kermesse.

 Ci siamo. Da domani mattina prenderà il via la Prima edizione del “Festival della Longevità in quel di Bivongi, nell’entroterra reggino, lato nord dell’area metropolitana di Reggio Calabria, ed all’indomani della conferenza stampa di presentazione, tenutasi lo scorso 2 Settembre presso la sala consiliare di Bivongi cui hanno preso parte l’Associazione di promozione sociale “Borghi da Ri…Vivere”; il Comune di Bivongi; la Consulta delle Associazioni di Bivongi e Mangiatorella S.p.A. quest’ultimo configurabile quale main sponsor dell’evento.

Un evento del tutto singolare, pensato e programmato a motivo di un record vantabile dalla Comunità bivongese, che ha visto la presenza di ben quattordici centenari negli ultimi cinque anni, senz’alcun dubbio fondamento per il quale giustappunto Bivongi è assurta agli onori della stampa nazionale e dei media in generale, stante tale fenomeno che ha conseguentemente ispirato l’interesse di gerontologi, nutrizionisti, sociologi e tutte le figure professionali ed addetti ai lavori all’uopo possibili: alle 10.00 prenderà l’abbrivio la kermesse con la presentazione ufficiale del programma da parte del sindaco bivongese, Vincenzo Valenti, unitamente ai soprarichiamati soggetti che la promuovono.

Dopodiché sarà aperto il concorso fotografico avente a tema “Il segreto della longevità” con cinque punti salienti che conosceranno il coinvolgimento della Pro loco e del Centro aggregazione per Anziani; l’associazione “Dietro le quinte” e “Yepp Bivongi” in special modo con una passeggiata nel centro storico, con animatori culturali e giovani ciceroni che narreranno la storia del luogo rappresentata su lastre di terracotta; e poi ancora lo chef stellato Riccardo Sculli con biologi e nutrizionisti  che si confronteranno sui valori nutrizionali e benefici di piatti tipici della tradizione culinaria calabrese. E per concludere, con la prima delle due giornate, concerto in solo per voce e tamburo in piazza Vittorio Emanuele insieme a Nando Brusco.

Giovedì 9, invece, taglio del nastro per un’estemporanea di pittura avente a tema “Scorci di borgo” con almeno sette punti di cui tenere conto nel programma, sette momenti da vivere al termine dei quali ci sarà un convegno di chiusura dal titolo “Alla riscoperta delle identità locali” introducendo Teresa Mazza per l’associazione “Borghi da Ri…vivere” e moderando il meeting Giorgio Metastasio, assessore alla Cultura per il Comune di Bivongi: al termine del convegno avranno luogo le premiazioni tanto del concorso fotografico quanto dell’estemporanea di pittura.

Insomma, un appuntamento a cui Giovanni Renda, presidente dei “Borghi da Ri…Vivere”; Vincenzo Valenti, sindaco di Bivongi; Ernesto Franco, presidente della Consulta delle Associazioni di Bivongi e Pietro Federico, in rappresentanza della Mangiatorella S.p.A. invitano ad essere presenti, sapendone certamente di più rispetto ad un qualcosa che può essere senz’altro molto interessante, educativo ed anche umanamente utile, molto utile.