Calabria: Elezioni regionali le jeux son fait

76

Tutte le forze politiche in questa settimana hanno concretizzato il loro lavoro, cosi i candidati saranno: per il centro destra Roberto Occhiuto con Nino Spirlì vice presidente, mentre per il centro sinistra e il M5S è stata scelta Maria Ventura. Rimane certa la posizione di De Magistris e nervosa quella di Carlo Tanzi

Hanno cosi, dopo tanto attendere, in una settimana si sono finalmente mostrate le carte, per le prossime elezioni regionali in Calabria, che si svolgeranno tra settembre e ottobre. Finalmente abbiamo i candidati. La prima pietra è stata lanciata da Roma dove Silvio Berlusconi in persona, dopo aver raggiunto l’accordo con gli altri partiti del centro destra, ha annunciato Roberto Occhiuto (presidente) con Nino Spirli (vicepresidente). Il primo è capigruppo di FI alla Camera, l’altro è attuale presidente facente funzioni della Regione, dopo la prematura scomparsa di Jole Santelli. Il centro destra vuole dimostrare che la Calabria non è una terra ingovernabile e che i calabresi sono cittadini di serie A come quelli delle altre Regioni. Cittadini che chiedono opportunità, che vogliono una Calabria migliore. Mentre, a pochi giorni di distanza, giunge da sinistra la notizia che si è chiuso il cerchio, hanno trovato una candidata unitaria anche loro, cioè

Per leggere tutto l’articolo:

Scarica il nuovo numero cliccando sul link www.rivieraweb.it cliccando sulla scritta

scarica la tua copia oppure https://tinyurl.com/rivierawebgiugno