Calabria: sequestrati dai Nas 300 prodotti pericolosi

79
Foto: Nova News

I carabinieri del Nas, di Reggio Calabria, hanno sequestrato in alcune attività commerciali oltre trecento  prodotti e giocattoli pericolosi, durante il periodo di Carnevale.

I militari, hanno controllato diversi negozi di Reggio Calabria, Gioia Tauro e Rosarno che avevano messo in vendita costumi, maschere e giocattoli per i più piccoli;  ed anche centri commerciali gestiti da persone di etnia cinese. I controlli si sono conclusi con il sequestro di prodotti carnevaleschi come maschere, parrucche e occhiali privi del marchio CE, delle indicazioni sulla sicurezza per i bambini e senza indicazioni sul corretto utilizzo per evitare danni alla salute come ferite, soffocamento o sull’utilizzo, per la fabbricazione, di coloranti tossici.

A carico dei gestori, sono state elevate sanzioni per 9 mila euro e quattro attività commerciali sono state segnalate alla Camera di commercio per presunte irregolarità.