Calabria: stanchi e senza stipendio, dipendenti minacciano di lanciarsi dal tetto

330
Foto: calabria informa

Nella giornata di oggi, mercoledì 2 Novembre, un gruppo di dipendenti del Sant’Anna Hospital, di Catanzaro, è salito sul tetto della clinica per il mancato pagamento di sei stipendi e minacciando di lanciarsi nel vuoto.

I dipendenti hanno esposto anche due striscioni nei quali compaiono le scritte “Ci avete rubato la dignità” e “Vogliamo essere pagati”. Sul tetto anche il direttore sanitario della clinica privata, Cesare Pasqua.

Il Sant’Anna, dopo una fase in cui la situazione sembrava tornata alla normalità, è di nuovo in crisi finanziaria e ha sospeso le attività ormai da diverse settimane per mancanza di personale.

Sul posto la polizia e i vigili del fuoco per controllare la situazione ed evitare che la protesta degeneri con gesti eclatanti.