Caldo: Occhiuto vieta lavori nei campi in ore a rischio

60
Foto: lacnews

Il presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, su richiesta di Cgil, Cisl e Uil ha emanato l’ordinanza che vieta, con decorrenza immediata e fino al 31 di agosto, le attività agricole nelle giornate ad alto rischio di calore termico dalle 12,30 alle 16,00.

Così la nota dei sindacati: “Le giornate individuate saranno monitorate dalle stazioni di vigilanza competenti. Una scelta saggia e giusta, già operativa in Puglia e Basilicata che abbiamo chiesto per le tante lavoratrici e lavoratori del settore, impegnati in un’intensa attività fisica ad alta esposizione sotto il sole cocente che accogliamo con soddisfazione”.