Collaborazione tra i Musei pugliesi e il Nazionale di Reggio Calabria

44

Luca Mercuri, direttore del Museo Nazionale di Reggio Calabria si è dimostrato entusiasta della collaborazione, da poco intrapresa, con la Direzione Regionale Musei Puglia. Già ben 4 opere sono state esposte all’interno del Museo della provincia calabrese.

In questa mostra si vuole raccontare un aspetto meno noto della ceramica antica, quale quello del reale impiego di questi contenitori. Percorrendo le quattro sezioni della mostra “Il rito del vino”, “I guerrieri della Peucezia”, “I vasi delle donne” e “Offerte per i defunti” e osservando i  piccoli dettagli, i visitatori potranno apprendere dalle figure dipinte interessanti informazioni circa la funzione di questi recipienti e il loro utilizzo, per approfondire gli aspetti del culto e del rito che caratterizzarono la vita sociale nelle comunità indigene della Puglia tra il V e il IV secolo a.C. “Siamo orgogliosi di questa collaborazione tra la Direzione Regionale Musei Puglia e il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, tra i più prestigiosi d’Italia, conclude Luca Mercuri. Un’occasione unica che consolida la relazione e il dialogo tra territori promuovendo la diffusione di culture. Viaggiare con le opere è sempre una grande emozione e consente di farle conoscere e apprezzare ad un pubblico sempre più vasto”.