Continuano gli sbarchi nel porto di Roccella Ionica

84

Questa mattina, poco prima delle 9, sono sbarcati nel porto di Roccella Ionica, 190 migranti di varie nazionalità, in prevalenza libanesi, palestinesi e siriani, numerosa la presenza di donne e bambini.
I migranti, prima di essere soccorsi, erano a bordo rispettivamente di una imbarcazione commerciale e di una barca a vela localizzate a distanza di alcune ore l’una dall’altra ad oltre 50 miglia di distanza dalle coste della Calabria e in difficoltà a causa delle cattive condizioni del mare.
Dopo l’arrivo in porto i migranti sono stati sottoposti al test del tampone molecolare da parte del personale specializzato dell’Azienda sanitaria provinciale di Reggio Calabria.

Successivamente, sono stati momentaneamente sistemati in un’apposita area dove è pure presente una tensostruttura, realizzata nei mesi scorsi e gestita dai volontari della Croce Rossa e della Protezione Civile.