Covid: riprese le vaccinazioni a Siderno

141

Lunedì mattina sono riprese le vaccinazione nel Centro vaccini di Siderno, indirizzate ai cittadini che avevano già fatto la prima dose

Lunedì mattina, dopo il fermo dei giorni scorsi per mancanza di scorte, sono riprese le vaccinazioni a Siderno. L’equipe diretta dal dottor Pasquale Mesiti, ha lavorato tutta la giornata di domenica per evitare assembramenti, in coincidenza della ripresa delle vaccinazioni indirizzate tutte, in questa fase, ai cittadini che avevano già fatto la prima dose del Pfizer e per i quali era scaduto il 21esimo giorno dal previsto richiamo. Sino a tarda sera sono state fatte le dovute selezioni e sono state fatte le telefonate ai cittadini interessati con appuntamenti prefissati.

Così, nel giro di tre o quattro giorni, i 650 che hanno già fatto la prima dose del vaccino avranno anche la seconda dose. In seguito, si continuerà regolarmente la vaccinazione secondo i protocolli previsti, La situazione si è sbloccata dopo un contatto diretto tra il responsabile del centro vaccini di Siderno e il nuovo commissario dell’ Asp, Gialuigi Scaffidi, al quale è stata spiegata la delicata situazione che si era verificata, a causa della mancanza dei vaccini con molti cittadini che dovevano ancora fare la seconda dose. Scaffidi ha disposto, subito, l’invio di 400 dosi a Siderno che sono già stati utilizzabili lunedì stesso. Tra oggi e domani dovrebbe arrivare una altro quantitativo del genere, in modo da consentire il completamento della seconda dose e il riavvio della vaccinazione per gli ultraottantenni o per coloro che hanno le previste patologie privilegiate.

Nella tarda serata di ieri, martedì 16 marzo, sono arrivati a Cosenza, i vaccini “Moderna”. I furgoni Sda, corriere di Poste italiane, attrezzati con speciali celle frigorifere, hanno preso in consegna le dosi e hanno effettuato la distribuzione sul territorio raggiungendo le seguenti destinazioni finali: Castrovillari, Crotone, Lamezia Terme, Vibo Valentia e Melito Porto Salvo.