Gli studenti incantati dal Dantedì

131

Gli studenti dell’istituto Comprensivo Marina di Gioiosa Jonica-Mammola, questa mattina, hanno reso omaggio al sommo poeta.

ll 25 marzo è la data che i dantisti riconoscono come l’inizio del viaggio nell’aldilà, descritto letterariamente nella “Divina Commedia”. Per questo motivo, oggi, si celebra il Dantedì, giornata voluta dal governo italiano per celebrare Dante Alighieri e la sua Divina Commedia, simbolo di unità e pilastro della cultura italiana nel mondo. Quest’anno ha una valenza simbolica ancora maggiore, perché cade in occasione del settimo centenario della morte del padre della lingua italiana.

Questa mattina i ragazzi dell’istituto comprensivo di Marina di Gioiosa Jonica-Mammola, in collegamento online con il liceo “Pablo Picasso” di Pomezia  e dell’istituto Comprensivo “Monteggia”, hanno reso omaggio al poeta Dante Alighieri tramite degli spettacoli coordinati dall’attore Enzo dè Liguoro e da Alessandra dè Liguoro.

L’istituto “Pablo Picasso” ha realizzato le “Metamorfosi infernale”, girato da studenti, docenti e collaboratori scolastici, per la regia della studentessa Francesca Bruni Ercole. Gli alunni della scuola secondaria di Gioiosa Marina e di Mammola si sono inoltrati nei versi immortali dell’opera dantesca, dietro lo sfondo il bellissimo borgo di Gerace, recitando: “Nel mezzo del cammin di nostra vita…” ; mentre “Amor, ch’a nullo amato amar perdona”, versi del canto V dell’inferno, sono stati interpretati nella spiaggia con dietro il blu del mare.

Questo evento è stato possibile grazie all’impegno della dirigente scolastica Maria Giuliana Fiaschè, da sempre impegnata a coinvolgere i suoi studenti in iniziative interessanti, con lo scopo di arricchirli sempre di più. Inoltre è riuscita a realizzare, all’interno della scuola, una squadra affiatata: dalla professoressa Lazzari che ha aiutato a realizzare l’iniziativa di oggi; alla professoressa Racco che ha fatto di tutto affinchè la giornata risultasse perfetta.

Uno dei tanti momenti suggestivi è stato quando i dirigenti  Maria Giiuliana Fiaschè, Fabio Giovannetti e Valentina Paumgardhen hanno risposto alle numerose domande dei ragazzi, desiderosi di avere più notizie possibili sul leggendario poeta. Molto carismatici sono apparsi, anche, gli interventi dei professori Francesco Alvaro  Luca Ielmini , rispettivamente del liceo “Pablo Picasso” e dell’IC “Monteggia”. Senza dimenticare quando i bambini  hanno letto alcuni passi dell’opera. Insomma, una giornata ricca di emozioni.

In questa giornata, a lui dedicata, Dante è riuscito nell’impresa di unire tutta l’Italia al cospetto della cultura e ad appassionare gli alunni nei suoi confronti, sicuri che non dimenticheranno mai questa emozionante giornata e il suo protagonista.