Il sindaco di Marina di Gioiosa chiude il bar del Blue Dahlia

14153

La notizia è di quelle clamorose. Il comune di Marina di Gioiosa a seguito di controlli ha emesso un’ordinanza, la numero 27 del 25 luglio 2022, di chiusura del bar del famoso stabilimento balneare del Blue Dahlia, forse il primo ad aprire a Marina di Gioiosa, locale gestito da sempre dal mitico Ruggero Malgeri, vero simbolo della Locride come avemmo a scrivere non poco tempo fa (https://bit.ly/3S637Wh). La motivazione dice “sospensione dell’attività di cui alle licenze ecc. ecc,”. Sembra che abbia beneficiato di una proroga che scadeva giusto il 25 luglio, ma non riusciamo a sapere la motivazione perché l’ordinanza che è sull’albo pretorio non si riesce ad aprire. Qualunque sia la motivazione pensiamo che si possa trovare una soluzione, anzi ci speriamo.

Intanto, qualcuno sui social scrive: “Ciao vorrei esprimere tutto il mio dispiacere nel vedere chiuso il blue Dahlia. Chi è un po’ avanti negli anni come me non può non ricordare che il blue Dahlia è stato il primo stabilimento balneare di Gioiosa Marina, il primo locale serale con musica dal vivo di qualità, il primo nella preparazione di cocktail, e secondo me ancora imbattuto. Il primo locale in grado di attrarre clienti da tutta la Locride, ed anche oltre. Insomma, un pezzo di storia importante del nostro paese. Onore al merito di Ruggero, che a suo modo è stato davvero un imprenditore innovatore, nel senso “schumpeteriano” del termine, come il compianto Marcello Fazzolari. Prima che aprissero i loro locali, a Marina, di sera si incontrava si e no qualche cane randagio… Mi auguro di cuore che possa riaprire immediatamente, che sia messo in condizioni di farlo da chi di competenza, per il suo bene, ma soprattutto per gioiosa Marina. Un abbraccio”!