Kaulonia Tarantella Festival 2021: stasera di scena la lira calabrese

30

La seconda serata del Kaulonia Tarantella Festival 2021 sarà dedicata alla lira calabrese. Sarà il celebre strumento antico, le cui prime testimonianze risalgono alla stessa data a cui è attribuibile l’affresco bizantino, che farà da cornice all’esibizione, il protagonista della seconda serata del Kaulonia Tarantella Festival che riunisce diverse “generazioni” di strumentisti, costruttori, studiosi, cultori, per la prima volta insieme in un progetto speciale per il KTF 2021. Si tratta di Antonio Critelli, costruttore e suonatore eccelso; Gabriele Trimboli, studioso ed esecutore fedele e Federica Santoro, violoncellista classica ma da sempre innamorata di questo strumento a cui sono legate le sue radici popolari.

Il repertorio sarà ricco e vario. La lira sarà presentata in accostamento tipico al canto e ad altri strumenti. In particolare il trio (due lire e un violoncello) eseguirà una composizione appositamente scritta da Carlo Frascà, direttore artistico della manifestazione, giunto quest’anno alla XXIII° edizione.

L’appuntamento è per le 19:30 nell’incantevole cornice dell’affresco bizantino, nel cuore del centro storico cauloniese, con accesso gratuito e prenotazione obbligatoria online fino al raggiungimento dei posti disponibili.