Kft, Femia (Reazione Cauloniese) al contrattacco: “Non ci faremo imbavagliare!”

50

All’indomani della replica dell’Amministrazione Belcastro al video del consigliere Cagliuso si infiamma la polemica relativa alla manifestazione dell’ex Castelvetere

“Dopo il gratuito quanto incarognito e ingiustificato attacco mediatico subito dal consigliere Cagliuso da parte dell’amministrazione del “tanto amato” sindaco Belcastro, crediamo fermamente che è nostro obbligo morale contrastare la disinformazione indotta dai ‘padroni’ del discorso. Siamo consapevoli, che, di certo la fonte dell’articolo non sia da ricercarsi tra i più raffinati comunicatori e tra le più celebrate cattedre del giornalismo, ma siamo certi che questi “giganti” dell’amministrazione, cercano di influenzare la mentalità comune e, di conseguenza, le opzioni culturali e, soprattutto politiche, con artefici e raggiri facilmente smascherabili.

Basta ascoltare l’audio del video incriminato e subito ci si rende conto che gli amministratori comunali, autori del tanto volgare, quanto sprezzante, documento, altro non sono che degli sbandati che si esercitano in sproloqui.

Vogliamo ricordare a coloro, che di certo ne hanno disperato bisogno, che l’articolo 21 della Costituzione della Repubblica Italiana così esordisce: “Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione…”.

Noi non ci faremo imbavagliare da attacchi confezionati ad arte !

Esprimiamo, quindi, a prescindere dalle posizioni politiche, la nostra solidarietà all’amico Franco Cagliuso per il vile attacco che ha subito e notifichiamo alle “penne d’oro” che non permetteremo mai che a Caulonia passino questi metodi beceri che appartengono a metodologie degenerative di una ideologie politiche dittatoriali bocciate dagli uomini e dalla storia”.

Reazione Cauloniese