La calabrese Swamy Rotolo vince il David come miglior attrice protagonista

200

Swamy Rotolo ha vinto il premio come miglior attrice protagonista per film “A Chiara”, ai David di Donatello 2022.

La cerimonia di consegna delle statuette si è svolta martedì, 3 maggio, a Cinecittà. A condurre la serata, in diretta su Rai1, sono stati Drusilla Foer e Carlo Conti.

Con la sua interpretazione nel film “A Chiara”, Swamy Rotolo, è stata premiata nella categoria miglior attrice protagonista, battendo le altre candidate. Il premio rappresenta un record per l’Accademia del cinema, vista la sua giovane età: Swamy ha, infatti, soltanto 17 anni e per lei si trattava della sua prima candidatura ai David di Donatello. Queste sono state le sue parole, quando è salita sul palco visibilmente emozionata: “Vorrei ringraziare tutta l’Accademia del cinema italiano. Voglio ringraziare la mia famiglia che mi ha sempre supportato e sostenuto, le mie sorelle che hanno arricchito questo film e Jonas che oltre ad essere un fratello mi hai fatto conoscere questo mondo e me l’ha fatto amare”.

Chi è Swamy Rotolo?

Swamy Rotolo nasce a Gioia Tauro nel 2004, il suo esordio in una pellicola cinematografica avviene nel 2017, quando prende parte al cast nel film di Jonas Carpignano, intitolato “A Ciambra”. Quattro anni più tardi viene scelta come protagonista del sequel intitolato A Chiara”. Per l’interpretazione, è stata premiata come migliore attrice al Cairo International Film Festival e ha ricevuto il premio Europa Cinema Label, nella sezione Quinzaine des Réalisateurs, infine si è aggiudicata il premio come miglior attrice, ai David di Donatello.

Parlando di Swamy al Festival di Cannes, il regista Jonas Carpignano ha raccontato: “Conosco Swamy da quando aveva nove anni, la sua famiglia da ancora prima, ovviamente quella che racconto non è davvero la loro storia. Il nostro non è un tradizionale rapporto attore-regista, per noi è stato un gioco divertente, spero si veda”.