fbpx
venerdì, Dicembre 1, 2023
spot_img
HomeArte,Cultura,EventiLocri: grande partecipazione per la festa dell'Unità del PD

Locri: grande partecipazione per la festa dell’Unità del PD

Una due giorni all’insegna della partecipazione, della cultura e del divertimento. È stata questo è molto altro la festa de L’Unità del Pd di Locri appena conclusasi.

Molti i temi trattati, tutti di stretta attualità, con i vari ospiti.

A partire dai Giovani Democratici che insieme a Cosmano Lombardo ci hanno ricordato l’importanza della tecnologia sia come mezzo per superare le barriere che come opportunità di sviluppo.

Particolarmente apprezzato, poi, il dibattito su infrastrutture e trasporti durante il quale sono state analizzate la problematica e le alternative alla chiusura della galleria di valico della Limina e la precarietà e incompletezza delle infrastrutture calabresi e della Locride, grazie all’attenta disamina del Prof. Francesco Russo, il quale si è soffermato sull’importanza di un bypass per ovviare al problema della chiusura della galleria, ed alle dure prese di posizione contro una chiusura non concordata con il territorio del Sindaco di Roccella Jonica, Vittorio Zito, del leader nazionale della UIL, Pierpaolo Bombardieri, e del senatore e segretario regionale del Pd, Nicola Irto.

Quest’ultimo, in particolare, ha confermato l’impegno del Partito Democratico calabrese in difesa dei diritti dei cittadini della Locride, ribadendo ancora una volta che, in mancanza di risposte a breve da parte degli organi preposti, il partito innalzerà il livello della protesta.

La sanità e il diritto alla salute sono stati al centro della discussione della seconda giornata della festa.

Dapprima con la presentazione del libro di Rosario Rocca, “La prima rivolta contadina della Calabria. Benestare 1906” – che ha fornito un interessante spaccato sui diritti sanitari negati in Calabria già a partite dall’inizio del secolo scorso – per proseguire con il dibattito sulla crisi della sanità e le proposte per superarla, durante il quale sono state riprese ed approfondite alcune delle proposte che il Dipartimento sanità e salute del Circolo cittadino ha elaborato e che sono state consegnate al segretario provinciale, Antonio Morabito, presente al dibattito, il quale ha ribadito l’ impegno preso dal Partito democratico a tenere alta l’attenzione sul tema sanità, a tutti i livelli.

I responsabili del Dipartimento sanità e salute hanno, poi, introdotto e rappresentato alcuni aspetti particolari contenuti nel documento.

Molto apprezzati, anche, i contributi del Sindaco di Siderno, Mariateresa Fragomeni, rappresentante per la Locride in seno alla conferenza dei Sindaci dell’ASP di Reggio Calabria, e di Franco Pacenza, ex delegato alla Sanità della Regione Calabria e membro del dipartimento regionale alla sanità del Partito Democratico. Dal dibattito sono emerse diverse proposte che integreremo al documento già redatto ed a cui daremo ampio spazio nei prossimi giorni in un apposito intervento.

La due giorni di discussione politica è stata arricchita dai concerti di Massimo Cusato & Aldo Gurnari duo e dei Walking Trees, entrambi molto apprezzati e partecipati; da laboratori e mostre d’arte coordinati con maestria da Maria Marchio e Maria Adele Longo; da esercitazioni ginniche per bambini curate da Fausto Certomà e da tornei di burraco, partecipato da decine di giocatori, e di playstation. Oltre alle esposizioni di libri, oggetti fatti a mano, prodotti tipici del territorio.

Un ringraziamento va all’amministrazione comunale per il supporto, al Gal Terre Locridee per la disponibilità, ad Azzarà Service per la grande professionalità, ad Armando Panetta per il suo contributo culturale, agli espositori, agli ospiti, a tutti i nostri sponsor, al pubblico ed ai militanti che con entusiasmo hanno permesso che la festa si svolgesse al meglio.

 

- Spazio disponibile -
- Spazio disponibile -
ARTICOLI CORRELATI
- Spazio disponibile -

Le PIU' LETTE

- Spazio disponibile -