Mariateresa Fragomeni la prima donna sindaco di Siderno

548

Mariateresa, candidata del Partito Democratico, dopo aver vinto al primo turno, si è imposta anche al ballottaggio per le elezioni comunali contro Mimmo Barranca, diventando così la prima donna ad indossare la fascia tricolore a Siderno, dopo una campagna elettorale infinita.

Dopo oltre 1 anno si sono concluse finalmente le elezioni amministrative a Siderno, con la vittoria di Mariateresa Fragomeni. Ricordiamo che annunciò la sua candidatura il 13 luglio del 2020, con vicino la segretaria Giusy Massara e il consigliere regionale Nicola Irto. Sembra passato un secolo, perché in quella sede ci si preparava alle elezioni del settembre del 2020. Poi rinviate, perché il ministero aveva indetto una data per i comuni sciolti per mafia a novembre. Come tutti sanno quelle elezioni non si sono potute svolgere, poichè la Calabria era zona rossa, quindi erano vietate tutte le manifestazioni, si parlò di San Valentino coma data possibile, cioè il 14 febbraio 2021. La povera Mariateresa riprese il pulmino, ed iniziò una nuova campagna elettorale. Ma niente: si parlò di aprile, maggio, giugno e così via, fino ad arrivare, finalmente, alla data del 3 e 4 ottobre 2021. In quella data, ancora per poco, non riesce a vincere al primo turno, infatti raggiunge il 44,18%. Allora ballottaggio contro Mimmo Barranca, anche lui con più di 1 anno di campagna elettorale alle spalle. Infine, questa sera, intorno alle 16,30 nella sede della Fragomeni fanno i conti e si capisce che ha superato i 3 mila e passa voti sufficienti per decretarne la vittoria. A quel punto inizia la festa prima nella sede, poi con tutto il suo gruppo in corteo fino al comune e  infine con una sfilata di auto che ha strombazzato per le vie del paese in segno di festa.

Per gli addetti ai lavori diamo qualche numero, la Fragomeni vince con 4452 voti, che corrisponde al 64,07%; mentre Barranca ne prende 2497, che valgono il 35,93% su 7165 voti validi.