Marina di Gioiosa: solidarietà al sindaco per le minacce ricevute

224

Il presidente del Consiglio Comunale, i consiglieri di maggioranza e la giunta di Marina di Gioiosa Ionica esprimono la propria piena solidarietà al sindaco  di Marina di Gioiosa Ionica, Geppo Femia, per le aggressioni verbali di tono intimidatorio subite ieri l’altro a seguito di una normale attività di accertamento e sanzione da parte della polizia locale.

I fatti avvenuti sulla centralissima via Fratelli Rosselli, dove, esattamente sotto le finestre dell’ufficio del sindaco, un cittadino sostava prolungatamente su un mezzo carico di rottami e rifiuti ingombranti, senza avere titolo al trasporto di tali materiali, e veniva sottoposto a controllo e conseguenti provvedimenti, si sono conclusi con minacce ai danni del primo cittadino, sia nel suo ufficio, sia alcune ore dopo presso la sua abitazione, da parte del destinatario delle sanzioni. È gravissimo che comportamenti palesemente contrari al minimo standard di legalità possano essere tenuti nella netta convinzione dell’impunità, con una protervia e spregiudicatezza assolute, alla luce del sole e nel totale disprezzo delle autorità. Siamo vicini al sindaco e certi che nessun tentativo di coartarne, per mezzo della violenza, l’attività amministrativa possa avere successo