Morto a 26 anni Filippo Mondelli, campione del mondo di canottaggio

230

E’ morto a 26 anni (ne avrebbe compiuti 27 a giugno) Filippo Mondelli, campione del mondo di canottaggio nel 2018 e componente in quota atleti del Consiglio Nazionale del CONI, eletto con 54 voti alle elezioni del 13 aprile scorso, risultando il più votato. Lo sportivo era affetto da osteosarcoma alla gamba sinistra, diagnosticato nel gennaio 2020.

Aveva iniziato a praticare canottaggio nel 2007, a 13 anni, vincendo 5 anni dopo l’argento agli europei juniores e nel 2015 l’oro mondiale. Successivamente vinse, tra il 2017 e il 2019, due medaglie, il titolo mondiale, l’oro e l’argento continentale e il bronzo mondiale, in coppia e a quattro.

Cordoglio è stato espresso dal gruppo “Fiamme Gialle” di cui faceva parte, ma anche dai massimi rappresentanti del mondo sportivo, dal Presidente del CONI Malagò, fino al Presidente della Federazione Italiana Canottaggio Abbagnale.