Occhiuto: anche da Roma lavoro per la Regione

71

Roberto Occhiuto, presidente della Regione Calabria, intervistato a Piazza Montecitorio da CalNews, Calabria News 24 e Calabria Diretta News, durante le votazioni per il presidente della Repubblica, ha affermato che da Roma, sta continuando a lavorare per la nostra Terra.

Ecco le sue parole: In questi giorni in cui sono a Roma per lelezione del presidente della Repubblica, la mia giunta non è ferma. Abbiamo confermato due commissari straordinari delle Asp, io sono sempre in contatto con il mio capo di gabinetto e con gli uffici regionali, stiamo conducendo negoziati con eventuali soci privati di Sacal, con i privati di Sorical. Per cui, sto lavorando molto anche da qui. Confesso che il primo giorno di votazioni a Roma, ho anche immaginato di potere un postaccare, ma già il secondo giorno ho provato tanta noia.

Mi auguro che il presidente della Repubblica venga eletto il prima possibile per potermi dedicare a tempo pieno e fisicamente alla mia Regione. Prima della campagna elettorale per le regionali, credevo che i corridoi parlamentari romani mi sarebbero un pomancati, soprattutto dopo unesperienza stimolante come quella di capogruppo; invece questo mio nuovo incarico mi è servito per capire ancora meglio che occuparsi delle questioni concrete è il modo migliore che si ha per dare significato alla propria esperienza politica”.